La coltivazione del tartufo
Piante micorrizzate

I recenti progressi scientifici e l'entrata in vigore del nuovo disciplinare dell'Emilia Romagna per la produzione di piante micorrizate hanno reso la tartuficoltura un'attività con importanti prospettive di investimento.

Per garantire l'effettiva presenza delle micorrize nelle piante tartufigene e mettere l'acquirente al riparo da truffe
(piuttosto frequenti negli anni passati) la MODENA TARTUFI vende esclusivamente piante certificate.

La nostra competenza, che deriva da anni di studi e dalla sperimentazione in partnership con università e istituzioni,
ci permette di sviluppare le potenzialità della vostra zona di coltivazione e di progettare caso per caso le situazioni ottimali
per i diversi areali di produzione.

Affianchiamo e seguiamo i nostri clienti con un progetto personalizzato, che considera interventi e modalità
a partire dalla fase di pre-impianto fino a quella di raccolta. Analizziamo le specie arboree e di tartufo più idonee alle condizioni
di esposizione, geologia e morfologia, composizione chimica del terreno ed eventuali lavorazioni di preparazione o mantenimento.

Il nostro approccio verso chi si avvicina alla coltivazione di tartufi elimina i tradizionali costi iniziali in quanto ci impegniamo
a offrire un servizio di consulenza altamente specializzato e derivato da anni di studi a titolo gratuito fino all'entrata
in produzione della tartufaia.

Le ultime tecniche di inoculazione permettono di produrre piante micorrizate certificate di diverse specie ed essenze.
Attualmente stiamo focalizzando l'attenzione sulla produzione di:

Tuber aestivum Vitt. (tartufo nero estivo)
Quercia: Quercus pubescens, Quercus cerris, Quercus robur.
Tiglio: Tilia cordata.
Nocciolo: Corylus avellana.
Carpino: Ostrya carpinifolia.

Tuber aestivum var. uncinatum (tartufo nero autunnale)
Quercia: Quercus pubescens, Quercus cerris, Quercus robur.
Nocciolo: Corylus avellana.
Carpino: Ostrya carpinifolia
.

Tuber melanosporum Vitt. (tartufo nero pregiato)
Quercia: Quercus pubescens, Quercus cerris, Quercus robur.
Nocciolo: Corylus avellana.
Carpino: Ostrya carpinifolia.

Tuber borchii Vitt. (tartufo marzuolo o bianchetto)
Quercia: Quercus pubescens, Quercus robur.
Nocciolo: Corylus avellana.
Pino domestico: Pinus pinea.

Tuber magnatum Pico, Tuber macrosporum Vitt. (tartufo bianco pregiato e tartufo nero liscio)
Le conoscenze attuali non ci permettono di coltivare questi tartufi con risultati soddisfacenti. Per questo stiamo elaborando
in laboratorio e direttamente in campo nuove tecniche sperimentali di inoculo.

 
 
 

 

modenatartufi@gmail.com | 0039 335 8253925 | P.I. e C.F 03406130363 | © Modena Tartufi 2014. All Rights reserved